• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Caso pratico: fattura percipiente con rimborso spese… cosa devo fare?

Qual è la registrazione corretta, nel registro acquisti, della fattura di un professionista in cui sono state indicate anticipazioni fatte in nome e per conto (ex. art. 15)?  Inoltre, quali dati devo inserire nella gestione “Percipienti” per la corretta compilazione della CU?

Riepiloghiamo brevemente quali sono i passaggi per la corretta gestione di una fattura di acquisto in cui è indicata la ritenuta d’acconto che dovrà poi essere dichiarata nella “Certificazione Unica” il cui invio scade il 07/03/2017.

Il mese di febbraio è dedicato, oltre che alla compilazione e all’invio della Dichiarazione Iva/Iva Base, anche alla predisposizione e all’invio delle Certificazioni Uniche.

Per chi utilizza la Contabilità GB i dati da riportare nelle Certificazioni Uniche sono predisposte durante l’anno, quando si contabilizzano i documenti ricevuti ai fini Iva e si registrano i relativi pagamenti.

I passaggi per la predisposizione delle Certificazioni sono:

  1. Registrazioni della fattura
  2. Invio debito ritenuta all’F24 e gestione del relativo versamento
  3. Predisposizione della CU

La ditta Bianchi Chiara riceve la fattura dell’avvocato Conti Franco per un importo pari a euro 1.618,80. La fattura viene pagata contestualmente in data 16/11/2016.

1. Registrazioni della fattura

La fattura deve essere registrata con la causale contabile “FA02 – Fattura acquisto professionista”, o comunque con una causale che abbia impostata la proprietà “Percipienti”.

Come totale registrazione deve essere indicato il “Totale lordo” del documento ricevuto; all’interno della registrazione della fattura deve essere fatto il giroconto della ritenuta subita.

 Se il fornitore non è stato censito come “Percipiente”  il software blocca l’inserimento dei dati della fattura.

La predisposizione dei dati per l’invio della ritenuta da versare all’F24 è preparato dal programma nel momento in cui viene fatta la registrazione del pagamento della fattura.

L’utente può subito accedere alla gestione “Percipienti” per completare la scheda generata dal software o tornarci in un secondo momento.

Nella “gestione percipienti”, nel caso in cui nella fattura siano presenti “Rimborsi spese art.15”, come nel caso del nostro cliente che ha posto la domanda, l’utente deve inserire tale importo nel campo B – Rimborso Spese.

Secondo i dati indicati nella registrazione della fattura e nella sezione “Percipienti” dell’anagrafica del fornitore, il software in automatico predispone i dati per generare la ritenuta da inviare all’F24 per il versamento e per la Certificazione Unica.

2. Invio debito ritenuta all’F24 e gestione del relativo versamento

Per inviare la ritenuta all’F24 cliccare sul pulsante : il software invia il debito nel mese di scadenza, ovvero in quello successivo al pagamento del compenso.

Sarà pertanto sufficiente accedere all’F24, tramite il pulsante , prenotare il modello, indicare la data di pagamento e procedere con le operazioni di versamento.

Quando in F24 è stata in indicata la data del versamento, questa è riportata nella gestione “Percipienti”; a questo punto tutto è pronto per la predisposizione della Certificazione Unica.


3. Predisposizione della CU

All’apertura del quadro “LA – Certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi” i dati non sono presenti: l’utente deve accedere alla “Gestione CU” e cliccare il pulsante “Importa da contabilità”.

Per riportare i dati nel quadro cliccare nel pulsante .

CB101 – TM/7

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons