• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Nuovi Minimi ed Ex-Minimi dalla Contabilità all’Unico

L’art. 27 del DL 98/2011 ha suddiviso il regime dei minimi in “Nuovi Minimi” (commi 1 e 2) e “Ex-Minimi” (comma 3) ed ha introdotto adempimenti diversi sia dal lato contabile che fiscale.

Chi sono i “Nuovi Minimi”?

I nuovi minimi sono i contribuenti che possiedono i requisiti previsti dall‘art. 1, commi 96 a 99, L. 244/2007 e dall’art. 27 del DL n. 98/2011.

Chi sono gli “Ex-Minimi”?

Gli “Ex-Minimi” sono quei contribuenti che non hanno i requisiti per permanere nel regime dei “Nuovi Minimi”.

Tali soggetti possono:

– Aderire al “Regime EX-Minimi” definito anche “super-semplificato”

– Optare per il regime contabile ordinario

In Contabilità GB

Anagrafica

L’impostazione dell’anagrafica della ditta è fondamentale per sfruttare a 360° l’integrazione tra contabilità e dichiarazioni.

Se sei un “Minimo” questa è la corretta impostazione dell’anagrafica della ditta:

Il regime contabile da impostare è “7 – Contribuente minimo”.

Se invece sei un “Ex-Minimo” l’anagrafica deve essere così impostata:

Il regime contabile corretto per contribuenti “Ex-Minimi” può essere

22 – Professionista in contabilità semplificata

oppure

2 – Impresa in contabilità semplificata

Inoltre deve essere selezionata l’opzione “Ex Minimi”.

Verifica dei requisiti di permanenza

In entrambi i casi è possibile verificare i requisiti di permanenza nei rispettivi regimi contabili dalla maschera “Verifica situazione Minimi – Ex minimi”.

La maschera è accessibile da:

 ContBil

 Bilancio

 Verifica situazione Minimi – Ex minimi

In questa maschera è possibile visualizzare le sezioni:

1. Verifica Ricavi

2. Verifica beni strumentali

3. Imp.sost – Reg.Minimi

1. Verifica Ricavi

Questa sezione permette di verificare in qualsiasi momento se i ricavi registrati sono superiori alla soglia di € 30.000, prevista per la permanenza nel regime.

Se il limite è stato superato il software lo evidenzia nella maschera con un messaggio e nella colonna “Eccedenza” è visualizzato l’importo che eccede il limite previsto.

2. Verifica beni strumentali

La sezione “Verifica beni strumentali” consente di verificare che i beni strumentali acquistati nel triennio non superino il limite di euro 15.000 previsti dalla normativa.

Anche in questo caso, se il limite è superato il software lo segnala con un messaggio:

3. Imp.sost – Reg. Minimi

Questa gestione è visibile solo dai soggetti con regime contabile “7 – Contribuente Minimo” e permette la compilazione del quadro LM del modello Unico Persone Fisiche.

Tale maschera è compilata in automatico dal software e l’utente ha la possibilità di modificare quanto riportato e d’inserire i dati nei campi non integrati con la contabilità.

La stessa gestione è presente nel quadro LM ed è accessibile cliccando il pulsante “Importa/Inserisci DATI CONTABILI”.

Nel caso in cui l’utente non abbia gestito la contabilità con GBsoftware tale gestione deve essere compilata manualmente.

Nel caso di software integrato, all’apertura del quadro LM, i dati, sia contabili sia provenienti dall’applicazione F24, sono già riportati nei campi.

Quando la compilazione della gestione è stata completata e i dati sono definitivi è necessario “Storicizzare” la maschera.

Quando la maschera è storicizzata, se si effettuano modifiche in contabilità i dati non sono aggiornati e il software lo segnala tramite la gestione “Controlli”, indicando che “i dati della contabilità non sono in linea con quelli presenti nella gestione del quadro LM”.

Per avere i dati aggiornati è sufficiente “destoricizzare” la maschera cliccando il pulsante “Annulla storicizzazione”.

CB101 – RIV/17

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons