• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Console Telematica Fattura Elettronica: definisci il Trasmittente

Console Telematica Fattura Elettronica

Nella compilazione della Fatturazione Elettronica il primo dato richiesto è l’inserimento dei dati del Trasmittente. Nella sezione “Dati Trasmissione” devono essere inserite le informazioni che identificano univocamente il soggetto che trasmette. Con la Console Telematica in base al trasmittente si potranno inviare le fatture al Sistema d’Interscambio.

Nella sezione “Dati Trasmissione”, i dati del soggetto trasmittente da valorizzare è il campo codice identificativo fiscale e la sezione “Contatti” (telefono e email). Il trasmittente è colui che si occupa dell’invio del file XML direttamente al Sistema D’Interscambio e può essere la ditta stessa oppure un intermediario per suo conto.

Il trasmittente del file xml può assumere tre diverse personalità:

  • la stessa ditta che emette la fattura;
  • l’intermediario che predispone l’invio di tutte le altre comunicazioni/dichiarazioni;
  • l’intermediario specifico per il solo invio della fattura elettronica;

Per una corretta gestione del processo di fatturazione elettronica il 12/01/2017 è stato rilasciato il modulo aggiuntivo “Console Telematica Fatturazione Elettronica”.

Questo permette la gestione automatica dell’invio della fattura elettronica al Sistema d’Interscambio, lo scarico automatico delle ricevute e delle notifiche e la conservazione sostitutiva dei documenti.

Per inviare le fatture tramite al Sistema d’Interscambio occorre settare correttamente nella sezione “Intermediari” il trasmittente.

Nota bene Questo deve essere inserito anche nel caso in cui è la ditta stessa che invia le fatture, in quanto per l’invio del file è necessario aver inserito nella sezione “Intermediari – Chiavi Entratel” l’utente e la password per autenticazione al sito.

Nell’elenco delle fatture, nella sezione “Pubblica Amministrazione”, dal pulsante Pulsante Seleziona Intermediario è possibile inserire/selezionare il trasmittente.

Per settarlo se presente un unico intermediario per la ditta, in automatico in fase di creazione della fattura saranno presi i dati di esso. Altrimenti in caso di più intermediari abbinati alla ditta, è necessario inserire il check su Intermediario unico.

Seleziona intermediario

In fase di creazione della fattura, in base all’intermediario selezionato, i dati del trasmittente sono compilati in automatico.

I dati del trasmittente sono compilati in automatico

Una volta creato il file della fattura, cliccando su Invio Console Telematica, in base al trasmittente utilizzato, il software esegue i controlli dei dati per accedere al sito del Sistema d’Interscambio.

Se è stato utilizzato un trasmittente che non è presente o con dati non completi/errati nella maschera “Intermediari”, il software ne richiede l’inserimento/completamento.

Il software ne richiede l’inserimento/completamento

Per inserire/completare l’intermediario occorre accedere in:

  1. Fatture
  2. Elenco Fatture
  3. Pulsante “Seleziona Intermediario”
Inserire/completare l’intermediario

All’intero per creare l’intermediario cliccare su Nuovo e inserire i dati richiesti nella maschera.

Per la creazione consultare la guida on-line Gestione Intermediari.

Se è necessario invece completarlo/modificarlo, basta selezionarlo, apportare le variazioni e salvarlo.

Salvataggio

Ai fini dell’invio, nella gestione “Intermediari” è necessario compilare anche che la sezione Chiavi Entratel.

Da questo pulsante si apre una maschera nella quale è necessario differenziare la compilazione dei campi se l’intermediario è una:

A. Persona Fisica
B. Persona NON Fisica

Persona Fisica

Per questa tipologia di soggetto inserire:

  • Username e Password per l’accesso all’area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate
  •  

  • Il Codice PIN personale dell’Intermediario (si ricava estraendo dal PINCODE, rilasciato all’atto dell’abilitazione al servizio Entratel, gli 8 caratteri corrispondenti alle posizioni dispari)
  • La Password di protezione dell’Ambiente di Sicurezza
  • Il percorso in cui è salvata la chiave di sicurezza. Queste informazioni sono utilizzate dalla Console Telematica per eseguire le operazioni d’invio del file xml e per lo scarico delle ricevute e notifiche
Imposta le chiavi di Entratel

NB: tutti questi dati sono obbligatori per chi ha nella chiave di licenza entrambe le console telematiche (standard – fattura elettronica).

Persona NON Fisica

Se l’utente deve inviare i file per conto di un altro soggetto (società o azienda) impostare le Chiavi Entratel nel seguente modo: 

–      Per l’Intermediario Società o Azienda compilare solo la seconda parte della maschera: Password di protezione dell’Ambiente di sicurezza e Chiave privata.

Ambiente di sicurezza e Chiave privata

– Per l’incaricato/intermediario Persona Fisica compilare la prima parte della maschera inserendo Utente, Password e codice PIN utilizzati per accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate e in Opzioni avanzate, il codice fiscale/partita iva e codice sede del soggetto incaricante (nell’esempio Rossi Mario incaricato della ditta Democont).
Nel caso in cui il soggetto abbia più incarichi si deve compilare una riga per ogni incaricante.

Compilare una riga per ogni incaricante

Per ulteriori chiarimenti in merito consultare la guida on-line pulsante “Chiavi Entratel”.

CHIAVE di LICENZA con SOLO Console Telematica FATTURA ELETTRONICA

(senza modulo standard Console Telematica)

Se nel software GB, si è in possesso del solo modulo “Console Telematica – Fattura Elettronica”, nella sezione “Chiavi Entratel” è necessario compilare solo i dati per l’accesso all’area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate/Sistema d’Interscambio.

Compilare solo i dati per l’accesso

Una volta completato questo processo, se l’inserimento dei dati nel trasmittente sono corretti al click su Invio Console Telematica il software apre la Console Telematica e fornisce la maschera di autenticazione dell’intermediario dove è necessario indicare la credenziale di accesso.

La credenziale da inserire si diversifica in base a 2 casistiche:

– Se la chiave di licenza prevede entrambe le Console (standard e Fattura Elettronica) la password di accesso da indicare è quella di protezione di Entratel.

La password di accesso da indicare è quella di protezione di Entratel

– Se invece è presente solo il modulo “Console Telematica – Fattura Elettronica”, la password da indicare è quella riservata al sito dell’Agenzia dell’Entrate/Fisco Online, che è la stessa da utilizzare per l’autenticazione al sito del Sistema d’Interscambio.

La password da indicare è quella riservata al sito dell’Agenzia dell’Entrate/Fisco Online

Inserita la password, è possibile mantenerla memorizzata mettendo il check in “Ricorda“.

Confermando, in automatico si apre la maschera della Console Telematica nel mese di emissione della fattura elettronica da inviare.

Si apre la maschera nel mese di emissione

Nelle prossime newsletter esamineremo i passaggi per concludere il processo di invio del file.

Per approfondimenti consultare la guida on-line 6.3.7 Fatturazione Elettronica (modulo aggiuntivo) punto 8. Invio tramite Console Telematica Fatturazione Elettronica (modulo aggiuntivo).

CA260- FSA/3

Tag:

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons