• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Corrispettivi: Importi negativi e Note di accredito

Nella gestione Corrispettivi e Fatture di Vendita con contestuale emissione di scontrino fiscale è stata inserita la possibilità di registrare delle variazioni in diminuzione imputando i valori solamente con segno negativo.

Una delle problematiche più rilevanti, nell’ambito della normativa Iva, è costituita dalla necessità di dover variare in diminuzione gli elementi originari delle operazioni (imponibile e/o imposta).

NORMATIVA

Se un’operazione per la quale è stata emessa fattura, dopo la registrazione di cui agli articoli 23 e 24, viene meno in tutto o in parte, o se ne riduce l’ammontare imponibile, in conseguenza di dichiarazione di nullità, annullamento, revoca, risoluzione, rescissione e simili o per mancato pagamento in tutto o in parte a causa di procedure concorsuali o di procedure esecutive  rimaste infruttuose o in conseguenza dell’applicazione di abbuoni o sconti previsti contrattualmente, il cedente del bene o prestatore del servizio ha diritto di portare in detrazione ai sensi dell’art.19 l’imposta corrispondente alla variazione, registrandola a norma  dell’art.25.

Il cessionario o committente, che abbia già registrato l’operazione ai sensi di quest’ultimo articolo, deve in tal caso registrare la variazione a norma dell’art.23 o dell’art.24, salvo il suo diritto alla restituzione dell’importo pagato al cedente o prestatore a titolo di rivalsa.


IL PROCESSO NELLA GESTIONE CORRISPETTIVI

Eseguendo l’up-date  del software, dal modulo aggiuntivo , è possibile contabilizzare le variazioni in diminuzioni di Corrispettivi e Fatture di Vendita con contestuale emissione di scontrino fiscale.

I casi d’inserimento d’importi negativi sono due:

1.   Corrispettivi Negativi

2.  Note di accredito su fatture di vendita con contestuale emissione di scontrino fiscale;

1.   Corrispettivi Negativi

Per inserire nella gestione i Corrispettivi negativi, è necessario imputare nella colonna dell’aliquota Iva corrispondente il valore con segno meno.

In base alla scelta di raggruppamento effettuata per la produzione di prima nota, se l’imponibile è negativo, in automatico GB, esegue la registrazione in prima nota con importi positivi e con causale contabile specifica “CORN – Corrispettivi negativi” (proprietà della causale negativa).

2.       Note di accredito su fatture di vendita con contestuale emissione di scontrino fiscale;

Per inserire le note di accredito su fatture di vendita con contestuale emissione di scontrino fiscale occorre aver prima di tutto selezionato l’opzione: “Fatture/Note di credito con emissione di scontrini fiscali”.

L’inserimento delle note di accredito deve avvenire con la stessa procedura delle fatture di vendita indicando l’imponibile con segno negativo.

In automatico, l’importo è detratto da tutti i totali dei corrispettivi giornalieri presenti nella prima colonna della maschera.

In fase di produzione di Prima Nota, le registrazioni sono eseguite con importi positivi e con causale contabile specifica “FVNG – Nota Accredito fatt. di vendita n.” (proprietà della causale negativa).

Per ulteriori chiarimenti consultare la guida on-line.

CB101 – FSA/14

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons