• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Fatturazione Elettronica GB: compilazione “Corpo” II° parte

Nella Newsletter del “28/01/2015 – Fatturazione Elettronica GB: compilazione “Corpo” I° parte”, sono stati riepilogati i passaggi per una corretta compilazione delle prime due sottosezioni del Corpo “Dati Generali e Dati Documenti Correlati”.

In questa newsletter vedremo i passaggi per la compilazione delle altre 4 sottosezioni che compongono il “Corpo” della Fatturazione Elettronica: Dati del Trasporto, Dati Beni e Servizi, Dati Pagamento e Allegati.

Come annunciato nella precedente newsletter il “Corpo” in Fatturazione Elettronica GB è in parte compilato in automatico con il riporto dei dati del corpo della fattura originaria, e in altri parti da input o tramite la selezione di valori negli elenchi predisposti dal tracciato XML.

Nella compilazione del “Corpo”, nella prima newsletter sono stati riepilogati i dati riguardanti il corpo di una Fattura per le sottosezioni:

In questa Newsletter esamineremo le 4 sottosezioni rimanenti per completare la produzione della fatturazione elettronica.

Questa sottosezione deve essere valorizzata nei casi di fattura “accompagnatoria” per inserire informazioni riguardanti il trasporto.

In questa sezione, se necessario, devono essere riportati i dati fiscali e anagrafici riguardanti il vettore. Nel caso in cui sia presente un DDT collegato alla fattura, in automatico sono compilati i campi:

  • Denominazione/ Nome Cognome
  • ID codice: codice identificativo fiscale;
  • Codice Fiscale: numero di Codice Fiscale; 

Gli altri campi restanti è l’utente a compilarli manualmente.

  • ID paese: codice della nazione;
  • EORI: numero del Codice EORI (Economic Operator Registration and Identification) in base al Regolamento (CE) n. 312 del 16 aprile 2009. In vigore dal 1 luglio 2009;
  • Nr. licenza guida: numero identificativo della licenza di guida (es. numero patente);

In questa sezione sono riepilogati i dati riguardanti al trasporto della merce. Alcuni campi, se alla fattura è collegato un DDT, sono riportati in automatico, altri invece devono essere compilati manualmente dall’utente.

Nella prima parte i campi compilati in automatico sono: 

  • Causale di trasporto
  • Nr. Colli
  • Peso lordo
  • Peso netto
  • Inizio trasporto

quelli da inserire da input:

  • Mezzo di trasporto
  • Descrizione colli trasportati
  • Unità misura peso
  • Data ritiro
  • Orario ritiro
  • Tipo Resa

Nella seconda parte, sono riportati in automatico se presente il DDT, i dati dell’indirizzo della “Resa”:

  • Indirizzo
  • Nr.
  • CAP
  • Comune
  • Provincia
  • Nazione
  • Data consegna
  • Orario ritiro

Questa sottosezione è sempre obbligatoria e contiene natura, qualità e quantità dei beni/servizi oggetto dell’operazione.

Questa sezione è sempre obbligatoria e contiene le linee di dettaglio del documento (i campi del blocco si ripetono per ogni riga di dettaglio). Ogni tab è creata come incrementativo in base alle righe presenti nella Fattura GB originaria ed è identificata dal numero della linea.

Nel caso in cui nella fattura originaria siano presenti linee solo descrittive senza il relativo importo, esse saranno ignorate in fase di creazione del file XML.

I dati compilati in automatico dalla procedura sono:

  • Nr. Linea: numero della riga di dettaglio del documento;
  • Descrizione
  • Quantità
  • Unità di misura
  • Prezzo unitario
  • Prezzo totale
  • IVA
  • Natura: natura dell’operazione se non rientra tra quelle imponibili;
  • Ritenuta: viene compilato solo in caso di cessione/prestazione soggetta a ritenuta di acconto;

Gli altri campi sono compilabili: 

      selezionando il menù a tendina:

o    Tipo prestazione: da valorizzare nei soli casi di sconto, premio, abbuono, spesa accessoria;

      inserendo manualmente i dati:

o    Inizio periodo

o    Fine periodo

o    Rif.Amm.:codice identificativo ai fini amministrativo-contabili;

      creando delle linee di dettaglio tramite l’apposito pulsante :

o   Articolo fornitore: eventuale codifica dell’articolo;

o    Sconto/Maggiorazione: eventuale sconto o maggiorazione applicati;

Altri dati gestionali: blocco che consente di inserire, con riferimento ad una linea di dettaglio, diverse tipologie di informazioni utili ai fini amministrativi, gestionali etc.

Questa sezione è sempre obbligatoria e contiene i dati di riepilogo per ogni aliquota IVA o natura.

In questa sezione è creata una riga di dettaglio per ogni aliquota presente in fattura.

Per ogni riga, in automatico sono riportati:

o   Aliquota IVA

o   Natura

o   Imponibile/Importo

o   Imposta

Gli altri campi sono compilabili manualmente:

  • Spese accessorie
  • Arrotondamento
  • Esigibilità
  • Norma di Riferimento

Nel campo “Esigibilità”, se la fattura emessa è soggetta al meccanismo dello “Split Payment”, articolo 17 – ter nel D.P.R. 633/1972 (vedi guida on.line  7.2.3.12 Split Payment), in automatico viene riportata la dicitura “Scissione dei pagamenti”, altrimenti è compilabile da input con i valori “IVA esigibilità immediata” o “IVA esigibilità differita”.

Nel campo “Norma Rif.”, è riportata in automatico la descrizione prevista dalla legge se è stata utilizzata per la fattura una causale iva che prevede tale descrizione. Questa viene inserita se in “opzioni fatture” della fattura originaria è stato posto il check su “Descrizione prevista dalla legge ai fini dell’imposta”. Altrimenti il campo è compilabile anche da input.

Questa sezione è facoltativa e vi sono riepilogati i dati che si riferiscono al pagamento della fattura.

Per avere alcuni dati di questa sottosezione compilati in automatico è necessario aver inserito la modalità di pagamento nella fattura originaria GB.

Altrimenti all’apertura della sezione “Dati Pagamento” non sarà presente nessuna riga compilata.

L’utente può comunque inserire il pagamento da input cliccando nel pulsante .

 

Se invece la sottosezione deve essere compilata in automatico, è necessario:

 

      abbinare al cessionario la modalità di pagamento dalla sezione “Dati Fatturazione – Modalità Pagamento”;

Per ulteriori chiarimenti in merito all’inserimento della modalità di pagamento in Fattura GB consultare la guida on-line Modalità di Pagamento.

Inserendo tali dati, in Fatturazione elettronica GB, all’apertura della sottosezione “Dati Pagamento”, sarà presente il rigo con alcuni dei campi compilati.

Con doppio click sulla riga, si apre la maschera “Dati Pagamento” all’interno della quale è possibile specificare tutti i dettagli riguardanti il pagamento.

I campi compilati in automatico dalla procedura in base ai dati già specificati in Fattura GB sono:

  • Modalità
  • Importo
  • Istituto Finanziario
  • Iban
  • Abi
  • Cab

Gli altri campi compilabili manualmente sono:

 

  • Condizioni
  • Beneficiario
  • Data Rif.Termini
  • GG.Termini
  • Data Scad.Pag.
  • Cod.Uff.Postale
  • Titolo
  • Cognome
  • Nome
  • Codice Fiscale
  • Bic
  • Sconto pag.anticipato
  • Data limite pag.anticipato
  • Penale pag.ritardati
  • Data decorrenza penale
  • Codice Pagamento

Il campo “Condizioni”, in presenza di dati nella sottosezione, deve essere compilato obbligatoriamente, altrimenti il file XML non potrà essere creato.

Da questa sezione è possibile allegare un file alla Fattura Elettronica elaborata.

Per inserire il file cliccare nel pulsante .

Si apre la maschera “Apri” dalla quale è possibile richiamare il file da allegare direttamente da un percorso del proprio PC.

L’elenco dei formati ammessi è riportato nella casella in basso a destra:

Ti ricordiamo che puoi trovare altre informazioni sul funzionamento e sull’operatività della gestione nella relativa guida on-line.

CA258 – FSA/09

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons