• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

IVA PER CASSA: riepilogo faq (3° Parte)

GBsoftware, per aiutare l’utente a risolvere alcune problematiche che si possono incontrare nel nuovo Regime Iva per Cassa art.32-bis, riepiloga domande e risposte da consultare all’interno della Guida on-line dal pulsante Vedi le FAQ.

Con la newsletter di oggi analizziamo alcune delle principali FAQ presenti nel “Regime Iva per Cassa art.32-bis D.L. 83/2012”.

Si ricorda che per visualizzare le FAQ è necessario cliccare il pulsante  presente all’interno delle guide on-line.

Come si cancella un annotazione Iva per Cassa?

La cancellazione di una registrazione di riscossione/pagamento e la relativa annotazione iva collegata può avvenire in 2 modi:

  • nella fase di controllo della situazione provvisoria di gestione;
  • nella fase definitiva di gestione;

Nel primo caso l’utente non trova nessun problema a cancellare tale registrazione, dovrà riaprirla e cliccare su “Elimina”. Cancellando il pagamento/riscossione in automatico viene eliminata anche l’annotazione.

Nel secondo caso invece la prima nota risulta bloccata, in quanto sono state eseguite stampe o salvataggi di liquidazioni iva o registri Iva in definitiva.

Pertanto, per poter effettuare tali cancellazione si rende necessario l’annullamento delle stampe/salvataggi di liquidazioni iva/registri iva in definitiva per il periodo di riferimento.

Non riesco a modificare una registrazione di un pagamento/riscossione come devo procedere?

La modifica di una registrazione di riscossione/pagamento e la relativa annotazione iva collegata può avvenire in 2 modi:

  •  nella fase di controllo della situazione provvisoria di gestione;
  •  nella fase definitiva di gestione.

Nel primo caso l’utente dovrà riaprire la registrazione, variarla e salvarla. In automatico poi, la relativa annotazione collegata verrà sovrascritta e aggiornata.

Nel secondo caso invece la prima nota risulta bloccata e non è possibile modificarla in quanto sono state eseguite stampe o salvataggi in definitiva di liquidazioni iva o registri iva.

Pertanto, per poter effettuare tali variazioni si rende necessario l’annullamento delle stampe/salvataggi di liquidazioni/registri in definitiva del periodo di riferimento.

Ho una riscossione parziale della fattura. Come si procede?

Effettuando una registrazione di riscossione/pagamento parziale della fattura (tramite il pulsante Paga/Riscuoti all’interno dell’Elenco Prima Nota ,oppure dalla prima nota registrata pulsante “Pagamento/Riscossione), imputando al cliente/fornitore e al conto cassa/banca l’importo effettivamente pagato/riscosso, la procedura GB calcolerà in automatico l’imponibile e l’imposta da inserire nell’annotazione Iva riproporzionata al totale della fattura.


Quali registri Iva si devono stampare?

Nei registri iva per il regime Iva per Cassa art.32-bis D.L. 83/2012 le novità introdotte sono:

  •  Il riporto della dicitura “Art.32-bis D.L. 83/2012” a fianco dell’aliquota iva con proprietà “Iva per Cassa”;
  •  la stampa di controllo o definitiva del Registro I – Annotazione Iva vendite per cassa;
  •  la stampa di controllo o definitiva del Registro S – Annotazione Iva acquisti per cassa.

Per maggiori chiarimenti sul funzionamento dell’Anagrafica si rimanda alla guida on-line  7.2.4Regime Iva per Cassa Art. 32-bis D.L. 83/2012 presente all’interno della maschera stessa.

CB101 – FSA/9

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons