• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

“Nuovo SPESOMETRO”: Lavori in Corso

L’art.21 del D.L. n.78/2010 aveva introdotto l’obbligo di comunicare, in via telematica all’Agenzia delle Entrate, le operazioni rilevanti ai fini Iva riguardanti cessioni/acquisti di beni e le prestazioni di servizi rese/ricevute con imponibile pari o superiore ad euro 3.000.

In ottica di semplificazione il D.L.n.16 del 2 marzo 2012 aveva rimodulato le precedenti disposizioni indicando che, dal 1° gennaio 2012, per le operazioni per le quali sussiste l’obbligo di emissione della fattura, occorre comunicare per ciascun cliente e fornitore tutte le operazioni effettuate SENZA limiti di importo.

Con il provvedimento n.2013/94908 del 2 Agosto 2013 l’Agenzia delle Entrate ha rivisto le modalità di effettuazione della comunicazione introdotta dall’art. 21 D.L. n.78/2010.

Vediamo cosa è cambiato…

Soggetti tenuti alla comunicazione

Sono tenuti all’invio del “Nuovo Spesometro” in generale tutti i soggetti passivi ai fini dell’imposta sul valore aggiunto che effettuano operazioni rilevanti ai fini dell’imposta.

Soggetti esclusi

Sono esclusi dall’obbligo della comunicazione del “Nuovo Spesometro”:

  • I contribuenti minimi (di cui all’art. 27, comma 2, D.L. 98/2011) che non addebitano Iva in fattura, fino a quando non vengono meno i requisiti;
  • Gli enti non commerciali non soggetti passivi Iva;
  • Lo Stato, le Regioni, le Provincie, i Comuni e gli altri organismi di diritto pubblico.

Operazioni da Comunicare: Modello Polivalente

Il nuovo modello è strutturato per consentire l’inserimento dei dati delle seguenti comunicazioni:

  1. Comunicazioni delle operazioni di cui all’art.21 D.L. n. 78/2010 (Spesometro);
  2. Gli acquisti in denaro contante oltre i 1.000 euro effettuati da turisti con cittadinanza extra-Ue presso commercianti al minuto ed agenzie di viaggio (art.3, co.2-bis, D.L. n.16 del 2 marzo 2012, convertito con modificazione con la Legge n.44 del 26 aprile 2012);
  3. Comunicazione delle operazioni di acquisto senza Iva effettuate da operatori economici sammarinesi (art.16, lett. c), D.M. 24 dicembre 1993);
  4. Comunicazione delle Operazioni da e verso operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in stati o territori a fiscalità privilegiata (cosiddetta “Comunicazione Black List”);
  5. Comunicazione delle operazioni effettuate da operatori che svolgono attività di leasing, locazione e/o noleggio. NB: la comunicazione di queste operazioni con il nuovo modello è facoltativa in quanto possono continuare ad utilizzare la vecchia modulistica.

Termini di Presentazione

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato solo ieri 10 ottobre 2013 il nuovo modello ministeriale polivalente che contempla l’inserimento di dati dalle diverse comunicazioni. Nei giorni scorsi sono circolate voci su una possibile proroga visto il ritardo nel rilascio del modello da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Nel corso della prossima settimana sarete aggiornati nello sviluppo del software tramite newsletter.

CA351 – RIV/5

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons