• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Regime forfetario: impostazione in Contabilità GB

La legge di Stabilità ha introdotto, dal 2015, un nuovo regime forfetario destinato alle persone fisiche esercenti attività d’impresa, anche sotto forma d’impresa familiare, o di lavoro autonomo. Il “Regime forfetario” è il regime naturale per questi soggetti, se rispettano i requisiti previsti dalla norma.

Ricordiamo che per usufruire del nuovo regime forfetario il soggetto deve rispettare i requisiti per l’accesso, da verificare controllando i dati dell’anno precedente a quello in cui si vorrebbe applicare il regime, e non deve rientrare in una delle cause di esclusione, da verificare controllando la situazione nell’anno in cui s’intende applicare il regime.

Le caratteristiche principali del nuovo “Regime forfetario” sono le seguenti:

1. Determinazione del reddito su base forfetaria

La determinazione del reddito avviene applicando una percentuale di forfettizzazione, diversa per tipo di attività, ai ricavi conseguiti, prescindendo dai costi e dalle spese effettivamente sostenuti.

2. Indetraibilità dell’Iva

I contribuenti forfetari sono considerati alla stregua dei consumatori privati, pertanto su di loro “grava” l’importo dell’Iva eventualmente addebitato in fattura.

Tali soggetti non applicano l’Iva sulle operazioni attive e non possono detrarre l’Iva sugli acquisti. Fanno eccezione le seguenti operazioni per le quali sono debitori d’imposta:

– prestazioni di servizi ex-articolo 7-ter Dpr 633/72 ricevute da soggetti non residenti

– acquisti intracomunitari per un importo superiore a euro 10.000 effettuati nell’esercizio precedente

– operazioni che prevedono il meccanismo del reverse charge.

3. Imposta sostitutiva con aliquota fissa

Al reddito conseguito, determinato su base forfetaria, si applica un’imposta sostitutiva del 15%. Il versamento dell’imposta sostitutiva dovrà essere fatto con gli stessi termini e gli stessi modi previste per l’Irpef.

Regime forfetario in Contabilità GB

In contabilità GB l’indicazione del soggetto come aderente al regime forfetario è data impostando in “anagrafica generale ditte” il regime contabile 15 – Regime forfetario.

Il regime è lo stesso sia per chi svolte attività d’impresa che per chi svolge attività di lavoro autonomo, poiché per entrambe le tipologie di attività la determinazione del reddito avviene in base al principio di cassa.

Il regime contabile forfetario non può essere indicato per nessuna ditta se prima non è stata compilata la maschera di verifica dei requisiti presente nella gestione Utility.

Infatti, in fase di settaggio del regime contabile forfetario il software verifica se il prospetto di verifica dei requisiti è stato compilato e, se è stato compilato, se sono verificate tutte le condizioni per l’accesso.

CASO 1 – Il prospetto per la verifica dei requisiti non è stato compilato.

Se per la ditta cui si sta settando l’anagrafica non è stato compilato il prospetto di verifica dei requisiti, il software avverte l’utente con un messaggio, dandogli la possibilità di verificare subito se ha o meno la possibilità di accedere al regime forfetario.

1 Settaggio anagrafica

Rispondendo “SI” il software apre la gestione delle Utility per procedere con la verifica dei requisiti.

Rispondendo “NO” il software rimane posizionato in anagrafica ditte e l’utente deve indicare un regime contabile alternativo a quello forfettario.

CASO 2 – Il prospetto per la verifica dei requisiti è stato compilato e i requisiti per l’accesso sono rispettati.

In questo caso l’utente può indicare il regime contabile forfetario senza incontrare blocchi.

CASO 3 – Il prospetto per la verifica dei requisiti è stato compilato e i requisiti per l’accesso non sono rispettati.

Se per la ditta cui si sta settando l’anagrafica è stato compilato il prospetto di verifica dei requisiti e

questi non sono verificati, il software blocca l’utente nell’indicazione del regime contabile 15.

2 Requisiti non presenti

All’utente non resta altro che indicare un altro regime contabile tra quelli disponibili.

CASO 4 – Inserimento di una nuova anagrafica

Qualora l’utente procede all’inserimento di una nuova anagrafica ditte e indica come regime contabile il codice 15 – Regime forfetario, il software lo avvisa che per continuare è necessario verificare la sussistenza dei requisiti per l’accesso, tramite la compilazione della gestione “Verifica accesso regime forfetario”.

3 Nuova ditta

Rispondendo “SI” il software apre la gestione delle Utility per procedere con la verifica dei requisiti.

Rispondendo “NO” il software non permette l’abilitazione della contabilità per l’anno 2015.

NB_Rosso In questo momento, per i contribuenti che adottano il regime forfetario, in contabilità sono disponibili i moduli “Fatturazione” e “Cespiti” per dare la possibilità di emettere e stampare le fatture attive e caricare i beni in fase di registrazione della prima nota.

In seguito sarà data la possibilità di predisporre un prospetto fiscale che evidenzia all’utente la situazione in corso d’esercizio.

CB101- TM/13

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons