• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Spesometro 2013: alcune delucidazioni (FAQ – 2° parte)

Per agevolare l’utente nell’utilizzo e nella compilazione della gestione “Spesometro 2013”, riepiloghiamo nella newsletter di oggi alcune domande e risposte di casi specifici.

Se hai alcuni dubbi sull’utilizzo della gestione “Spesometro” e sull’importazione automatica dei dati contabili, fatti aiutare rapidamente dalle risposte che abbiamo già inserito e che puoi visualizzare semplicemente cliccando il pulsante  presente all’interno di ogni guida on-line.

Come deve essere caricata la scheda carburante nello Spesometro?

Dalla comunicazione “Spesometro”, quadro “FA” (se si tratta di forma aggregata), quadro “FR” (se si tratta di forma analitica) è possibile inserirla in due modi:

1. dall’anagrafica clienti/fornitori generale, posizionarsi nel codice della scheda carburante e nella maschera “Causali e Contropartite predefinite” inserire il check nel “Doc.Riepilogativo” posto in corrispondenza della sezione “Fornitore”; Importando i dati in automatico verrà inserito il check nel quadro;

In Anagrafica Clienti/Fornitori, inserire il check “Documento Riepilogativo” nel codice Scheda carburante.

Importando i dati nella gestione Spesometro, la sezione “3.Doc Riepilogativo” sarà compilata in automatico.

2. cliccare il pulsante “Sblocca”, e nelle righe in corrispondenza delle schede carburanti, apporre il check nel campo relativo alla colonna “3. Doc Riepilogativo”. Terminata l’operazione, cliccare il pulsante “Blocca”.

Dopo aver importato i dati nella gestione spesometro, l’utente da input deve inserire il check nel campo relativo alla colonna “3. Doc Riepilogativo”.

Come si indicano in una registrazione più cointestatari?

 Per indicare i cointestatari di una fattura è necessario accedere all’anagrafica clienti/fornitori e compilare la gestione che si apre cliccando nel pulsante “Cointestatari”, posto nella sezione relativa alla residenza.

Se l’utente ha già eseguito l’importazione dei dati nell’apposita gestione “Spesometro” dovrà ripetere l’operazione: in questo modo sono create tante righe per quanti sono i soggetti cointestatari con l’importo riproporzionato.

NB. Se sono state fatte delle “forzature” ai dati importati con quest’operazione, saranno sovrascritti.

In Anagrafica Clienti/Fornitori, collocarsi nel soggetto destinatario della fattura, dal pulsante “Cointestatari” inserire:

  • il codice fiscale,
  • il cognome
  • e il nome degli altri soggetti cointestatari.

In fase di scarico di dati dalle gestione spesometro dei quadri FA, FE e FR al modello, un messaggio evidenzia che nella maschera sono presenti delle registrazioni con importo negativo. Come posso correggerle?

 Se il messaggio è visualizzato dal quadro FA è necessario:

  • escludere la registrazione con il check “escludi”
  • cliccare il pulsante “nuovo” posto in corrispondenza di ogni cliente/fornitore
  • inserire il numero delle operazioni attive/passive nel campo 4/5
  • inserire nella sezione “Operazioni attive”/”Operazioni passive” gli importi con segno positivo.

Se il messaggio è visualizzato nei quadri FE o FR è necessario:

  • escludere la registrazione con il check “escludi”

  • accedere al quadro NE o NR
  • cliccare il tasto “Nuovo”
  • inserire con doppio click il cliente/fornitore
  • inserire nei campi importo ed imposta i valori negativi.

CA351 – FS/12

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons