• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Ventilazione dei Corrispettivi

Il metodo della ventilazione dei corrispettivi, introdotto dal D.M. 3495 del 24 febbraio 1973, consente ai commercianti al minuto (per alcune tipologie di prodotti) di annotare i corrispettivi senza distinzione per aliquote e di ripartire l’ammontare in proporzione agli acquisti.

Possono applicare il metodo della ventilazione, i soggetti previsti dall’art.1 del D.M. 3495 del 24 febbraio 1973 ovvero i soggetti autorizzati alla vendita delle seguenti categorie di merci:

  • prodotti alimentari o dietetici;
  • articoli tessili o di vestiario, comprese le calzature;
  • prodotti per l’igiene personale o farmaceutici.

I soggetti che applicano questo metodo determinano l’aliquota Iva dovuta riproporzionando i corrispettivi di vendita agli acquisti effettuati dall’inizio dell’anno.

In Contabilità GB

Registrazione di una fattura di acquisto

Gli acquisti di cui si deve tener conto per il calcolo dell’imposta dovuta devono essere registrati in prima nota utilizzando le seguenti causali Iva:

V04 – acquisti imponibili IVA al 4%

V10 – acquisti imponibili IVA al 10%

V22 – acquisti imponibili IVA al 22%

Registrazione di corrispettivi da “ventilare”

I corrispettivi soggetti a ventilazione devono essere registrati nella gestione corrispettivi utilizzando la causale Iva “99 – Corrispettivo da ventilare”.

Compilata la gestione corrispettivi è necessario procedere alla registrazione di prima nota attraverso il pulsante “Produci Prima nota”.

In questo modo…

Nella Liquidazione Iva Periodica

1.    Dettaglio Acquisti: in corrispondenza delle aliquote relative alla ventilazione, nelle colonne “Imponibile” e “Iva acq.vent.” sono riportate le sommatorie degli importi registrati dal 1° Gennaio;
2.    Dettaglio Vendite: questa sezione contiene il totale dei corrispettivi del periodo registrati con la causale Iva “99 – Corrispettivi da ventilare”;
3.    Dettaglio Ventilazione: in quest’ultima sezione è riportato il calcolo dei vari imponibili soggetti a ventilazione riproporzionati in base agli acquisti registrati.

Nella Liquidazione Iva Annuale

Nella liquidazione Iva annuale, sezione “Dettaglio Vendite”, l’imponibile posto in corrispondenza della causale Iva “99 – Corrispettivo da ventilare” sarà ripartito tra le aliquote V04 – V10 – V22 nell’apposita colonna “Ripartizione” della sezione “Dettaglio Ventilazione”.

Nella registrazione automatica del giroconto Iva…

…la parte dell’imposta dovuta sui corrispettivi da ventilare sarà stornata dal conto di ricavo utilizzato in fase di contabilizzazione dei corrispettivi e imputata al conto Erario c/iva.

NB: Nel quadro VE della dichiarazione Iva non saranno riportate le operazioni registrate con causale Iva 99 ma gli importi calcolati in sede di liquidazione annuale nella sezione “Dettaglio Ventilazione”.

CB101 – RIV/43

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons