• VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA E AGGIORNAMENTI GRATUITI

Voucher per i contribuenti minimi: caso pratico…

Un contribuente minimo può avvalersi dei voucher, o buoni lavoro, per remunerare il lavoro di persone che lo aiutano nello svolgimento dell’attività esercitata? Tra i requisiti per l’accesso o la permanenza nel regime dei minimi è richiesto di non sostenere spese per collaboratori dipendenti o parasubordinati…

Il quesito proposto trova risposta nella Circolare dell’Agenzia delle Entrate n.7/E del 28/01/2008, al paragrafo 2.13, quesito a).

Secondo quanto riportato nel testo della Circolare l’aver sostenuto spese per prestazioni di natura occasionale non preclude l’accesso al regime dei contribuenti minimi poiché queste spese sono diverse da quelle per lavoro dipendente e per rapporti di collaborazione indicati nel comma 96 della legge finanziaria del 2008.

CASO PRATICO – Registrazione dei voucher in Contabilità GB

  1. La ditta Verdi Antonio ha acquistato voucher per un valore pari a euro 200, per pagare delle prestazioni occasionali ad uno studente durante l’estate.
  2. La ditta utilizza i voucher per un importo pari a euro 150,00.
  3. I voucher non utilizzati, per un importo di euro 50,00 sono restituiti all’Inps.

A differenza di quanto avviene per le contabilità ordinarie, in cui si devono registrare tutte e tre le operazioni sopra riportate, per un contribuente minimo si deve registrare solo “l’utilizzo dei voucher”, al fine del riporto dei costi nel quadro LM del modello Unico.

Registrazione per utilizzo voucher:

1

CB101- TM/8

Metti in pratica la news che hai letto: scarica Contabilità GB!

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI
Simple Share Buttons